I migliori vigneti d’Europa da scoprire senza moderazione

vigneti d'Europa

Pubblicato il : 06 Febbraio 20233 tempo di lettura minimo

Visitare una cantina in Europa è un’esperienza che regala emozioni e piacere, consentendo di scoprendo i sapori dei vini prodotti in alcune terre che sono celate tra gli antichi borghi del nuovo continente.

Parlare di quali siano i migliori vigneti in Europa non è certo facile, poiché la scelta è tanta e ognuno di essi narra esperienze molto suggestive.

isitare una cantina in Europa è ormai una prassi diffusa e molto apprezzata dagli amanti dell’enogastronomia che hanno la possibilità di degustare ottime pietanze accompagnate da vini hanno una vera e propria storia da raccontare. Percorrere antichi vigneti pregiati è un’esperienza che resterà sempre nella mente delle persone, poiché si tratta di un incontro con la natura e le usanze di un tempo e inoltre, trascina lontano dalla frenetica routine quotidiana. Proviamo comunque a fare insieme una piccola panoramica di alcune delle regioni vinicole Europa più interessanti.

Collio Friulano a bordo di una vespa gialla

C’è un’iniziativa che prevede il noleggio a ore di una vespa gialla per percorrere i vigneti friulani e scoprendo i vini bianchi goriziani: si tratta di pinot grigio e nero, sauvignon, chardonnay, ribolla e malvasia.

Si passa dalle strada del Collio Friulano, al borgo di Oslavia, a San Floriano del Collio, fino ad arrivare a Gradisca, uno dei vigneti in Europa più noti in cui si producono vini doc friulani.

A Cormòns viene prodotto il “vino della pace” con uve provenienti dalla Vigna del Mondo, che accoglie più di 400 vitigni provenienti appunto da tutto il globo: basta pensare che le etichette delle bottiglie, che sono regolarmente inviate ai capi di Stato, vengono disegnate da artisti di fama internazionale.

Chi non sa da dove iniziare per vivere la sua prima esperienza in una delle regioni vinicole Europa può prenota le migliori esperienze di vino su Winalist.

I vigneti del Baden-Württemberg in Germania

La regione del Baden-Württemberg si trova in una conca circondata da colline ricche di preziosi vigneti e di cantine, mentre passando per la collina della Karlshöhe e nella terrazza del Biergarten Tschechen & Söhne è possibile degustare i vini e assaporare la gastronomia sveva.

Stoccarda e Vienna sono le uniche città d’Europa in cui i vigneti arrivano fino al centro storico e incentrano la loro produzione su eccellenti rossi e bianchi fruttati, come i trollinger, i riesling e i sauvignon.

In questa regione, ovunque si scorgono locande con la caratteristica scopa appesa sulla porta, in cui si possono degustare i vini, inclusi quelli novelli: sarà particolarmente piacevole accompagnare la degustazione con le ricche pietanze locali.

La regione dell’Alentejo nell’entroterra di Lisbona

L‘Alentejo è una regione portoghese che ospita grandi pianure ricoperte di vigneti: qui si può fare un percorso nelle 8 aree doc che comprendono Moura, Vinho Regional Alentejano, Borba, Portalegre, Granja/Amareleja, Évora, Redondo, Granja/Amareleja, Vidigueira e Reguengos ed estendendosi per tutta la regione, fino alle pianure dalla Serra de Sao Mamede, ai confini con la Spagna.

Le migliori cantine dell’Alentejo producono vini di elevata qualità, soprattutto per merito della costante presenza di sole e all’attenzione che viene riposta nelle coltivazioni tradizionali.

Concedersi una degustazione in questa parte del Paese è un’esperienza che porta indietro nel tempo e non si dimenticherà per il resto della vita.

Peptidi di collagene contro isolato di siero di latte: quale scegliere?
Vuoi vendere casa a Milano?

Plan du site